Carciofi al tegame

I carciofi al tegame sono una ricetta che unisce il dolce del carciofo all'aroma della maggiorana e del vino bianco, il piatto andrà accompagnato da fette di pane fritte nello strutto. Ecco i passaggi dei carciofi al tegame.

Portata Portata:
Contorni (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Calabria (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
20 minuti 40 minuti di cottura

Vino Vino:
Solopaca Bianco.

Costo Costo:
Economico

Ingredienti

  • 8Carciofi
  • 1/2 bicchiereVino bianco secco
  • 20 gStrutto
  • 4 cucchiaiOlio extravergine
  • 1 ramettoMaggiorana
  • 4 fettePane
  • 1/2Limone, succo
  • un pizzicoPeperoncino in polvere
  • q.b.Sale

Preparazione

Step 1

Mondate i carciofi, eliminate le foglie esteme più dure, le punte, i gambi e, con la punta di un coltellino, la barbetta interna. Tagliateli a spicchi e passateli in acqua fredda acidulata con succo di limone.

Step 2

In una casseruola scaldate l'olio, unitevi i carciofi, conditeli con sale e peperoncino in polvere e aggiungete la maggiorana lavata e tritata sottilmente. Durante la cottura bagnateli ogni tanto con qualche cucchiaiata di acqua calda mescolata al vino.

Step 3

Nel frattempo, in una padella friggete le fette di pane con lo strutto e tagliatele poi in due parti.

Step 4

A cottura ultimata versate i carciofi in un piatto da portata leggermente concavo e contornateli con le fettine di pane fritte.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno