Zampone al forno con mostarda e polenta

Lo zampone al forno con mostarda e polenta si prepara conservando in acqua lo zampone per una notte intera per poi servirlo con della mostarda di accompagnamento

Portata Portata:
Secondi piatti di Carne (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
6

Tempo Tempo:
6 h

Vino Vino:
Lambrusco salamino di Santa Croce

Ingredienti

  • 1 da circa 1,2 kg Zampone
  • q.b. Mostarda di frutta e verdure
  • 1 ciuffo Salvia
  • 2 foglie Alloro
  • 2 bicchieri Vino bianco secco
  • 1 kg Polenta
  • 1 mestolo Brodo vegetale

Preparazione

Step 1

Dopo aver tenuto lo zampone in ammollo per 12 ore, foratene la pelle con la punta di un coltello in più punti e ponetelo poi in un recipiente possibilmente di terracotta con il coperchio, unendovi un bicchiere di vino, un ciuffetto di salvia e 2 foglie di alloro.
Incoperchiate e infornate a 150 °C per circa 3 ore e mezzo.

Step 2

Una volta che lo zampone risulterà cotto, eliminate tutto il grasso, mettete lo zampone in un piatto caldo e riportate il tegame sul fuoco aggiungendovi un poco di vino e un mestolo di brodo per sciogliere il grasso residuo.

Step 3

Fate bollire per alcuni minuti il sughetto che si formerà, poi versatelo sulla polenta e servitela con lo zampone e la mostarda.

Contenuti sponsorizzati

Commenti

Iscriviti alla newsletter!