Acciughe alla piemontese

Le acciughe alla piemontese sono un tipico antipasto realizzato lavando le acciughe e tagliandole a filetti per porle su un piatto da portata ricoperte con olio di oliva. Ecco tutti i passaggi per preparare le acciughe alla piemontese.

Portata Portata:
Antipasti di Pesce (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Piemonte (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
20 minuti + 1 ora di riposo + di cottura

Vino Vino:
Orvieto

Costo Costo:
Economico

Ingredienti

  • 200 gAcciuga
  • 2 cucchiaiOlio extravergine
  • 1Tartufo
  • 1 cucchiainoAceto
  • 1 mazzettoPrezzemolo

Preparazione

Step 1

Lavate le acciughe con acqua e aceto, diliscatele e dividetele in filetti. 

Step 2

Disponete le acciughe in un piatto da portata e ricopritele con dell'olio di oliva.

Step 3

Nel frattempo tagliate molto finemente un bel tartufo e spolverizzate con questo le acciughe.

Step 4

Mantenete il tutto al fresco, ma non in frigorifero. Servite guarnendo con dei ciuffetti di prezzemolo.

Consigli

Utilizzando pesce crudo è buona norma igienica tenerlo per 24 ore in un abbattitore o 96 ore in un surgelatore a meno 18 °C.
Le acciughe alla piemontese sono un antipasto che viene preparato in tutto il Piemonte. Oltre alle acciughe viene utilizzato come ingrediente base il tartufo, trasformando quindi il piatto come ideale preparazione autunnale.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno