Questo sito contribuisce alla audience di

Zuppa di strigoli

La zuppa di strigoli, a base di un'erba molto comune in Italia e dal sapore di pisello, si prepara stufando gli strigoli, poi tritandoli e unendoli alle patate e alla pancetta, infine si aggiungerà il brodo e si completerà la cottura, si servirà questa minestra nei piatti con fette di pane e parmigiano grattugiato.

Portata Portata:
Minestre di carne (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Emilia Romagna (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
6

Tempo Tempo:
10 minuti 35 minuti di cottura

Vino Vino:
Trebbiano di Romagna

Costo Costo:
Economico

Ingredienti

  • 1 kgStrigoli
  • 100 gPancetta
  • 3Patate
  • 1,5 litriBrodo di carne
  • 70 gParmigiano grattugiato
  • 6 fettePane casareccio raffermo
  • 3 cucchiaiOlio d'oliva extravergine
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe

Preparazione

Step 1

Pulite gli strigoli eliminando i gambi più duri, lavateli e sgocciolateli bene. Pelate le patate, lavatele e tagliatele a dadini; tagliate a dadini anche la pancetta e fatela soffriggere con l'olio in una capace padella.

Step 2

Unite gli strigoli e lasciateli stufare, coperti, fino a che saranno appassiti. Scolateli, tritateli grossolanamente, rimetteteli nella padella e aggiungete le patate. Salate e pepate. Fate cuocere per 15 minuti.

Step 3

Portate a bollore il brodo, unitevi le verdure e la pancetta e fate insaporire per altri 10 minuti. Distribuite il pane nelle scodelle, ricopritelo con il parmigiano, versate la zuppa e fate riposare 5 minuti prima di servire.

Consigli

Gli strigoli, piante erbacee dal sapore simile al pisello, sono comuni in Italia e crescono nei terreni incolti e ai margini delle vie.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno