Aringhe in farina d'avena con senape

Le aringhe in farina d'avena con senape si preparano pulendo e deliscando le aringhe prima di passarle nella farina d'avena e cuocerle sulla gratella, si serviranno insaporite con una salsa di maionese, senape e aceto.

Portata Portata:
Secondi piatti di Pesce (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
25 m

Ingredienti

  • 1 cucchiaioSenape di Digione
  • 1,5 cucchiainiAceto di dragoncello
  • 175 mlMaionese densa
  • 4 da 225 g lAringhe
  • 1Limone a metà
  • 115 gFarina d'avena media
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe

Preparazione

Step 1

Sbattete la senape e l'aceto, insaporite la maionese. Fate raffreddare leggermente.

Step 2

Mettete un pesce per volta su un tagliere, tagliatelo dalla parte inferiore e apritelo. Premete delicatamente lungo la lisca centrale con le dita. Girate il pesce e staccate la lisca attentamente.

Step 3

Spremete il succo di limone su entrambi i lati del pesce, poi insaporite con sale e pepe. Ripiegate il pesce con la pelle all'esterno.

Step 4

Mettete la farina d'avena su un piatto, poi rivestite le aringhe, premendole delicatamente, ma con fermezza.

Step 5

Mettete le aringhe su una gratella, e cuocete sotto la griglia preriscaldata a temperatura moderata, 3-4 minuti per lato, fino a quando la pelle non è dorata e croccante e le carni non si sfaldano facilmente. Servite immediatamente con la salsa di senape a parte.

Consigli

La farina d'avena forma una deliziosa e croccante panatura per le tenere aringhe.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno