Austria

La cucina dell'Austria è realizzata con proposte estremamente differenti dovute alle differenti culture a suo tempo insediate. Scopriamo le ricette tradizionali austriache ed un breve cenno sulla storia della gastronomia locale.

Austria

Austria, visualizza tutte le ricette (30)



Grazie alla sua posizione nel centro d'Europa e alla sue diverse culture, la cucina austriaca è diventata una cucina influenzata dalle diverse predominazioni, assemblando quindi i sapori della Boemia, dell'Italia, dell'Ungheria, della Moravia e anche dell'Ucraina.
Una cucina decisamente varia, anche se l'influenza principale è probabilmente quella tedesca, con la quale l'Austria condivide anche la lingua.

Ogni regione dell'Austria ha una tradizione specifica in cucina e questo contribuisce ad ampliare il già vasto quadro gastronomico nazionale.

In Carinzia si trovano delle paste tipiche, simili ai nostri tortelloni, mentre nella vallata del Danubio, con un territorio estremamente lacustre, si trovano deliziosi pesci di lago ma anche selvaggina ed un particolare olio di semi di zucca, molto usato per insaporire i piatti.
Molto apprezzate anche la albicocche (Marillen) da cui si ricavano delle gustosissime marmellate e dolci in genere.

Con il Sudtirol l'Austria condivide la passione per i Knodel, degli gnocchi che vengono proposti sia salati che dolci, e la cui versatilità permette di fare decine di varianti.

Con i piatti a base di carne gli Austriaci forniscono una ricca  fonte di alternative culinarie. Si parte dalla famosa cotoletta viennese wienerschniztel per arrivare al zwiebelrostbraten, una bistecca di manzo con cipolle dal gusto decisamente intenso. Da ricordare inoltre il beuschel, un piatto a base di frattaglie di vitello che una volta era il piatto delle popolazioni povere. 

La migliore tradizione è comunque rappresentata dai dolci, specialmente a base di cioccolata, ed in particolar modo la Sacher Torte, della quale vi invitiamo a leggere la storia direttamente nella ricetta, è l'emblema dell'industria dolciaria austriaca.

Ma sono molte altre le cose da scoprire in una cucina  ricca di influssi e tradizioni, come ad esempio i molteplici modi per la preparazione del manzo nascosti dietro nomi di non facile pronuncia come i tafelspitz, i zwiebelrostbraten e il beinfleisch, per non parlare del gulasch originario dell’Ungheria, la cui ricetta, però, ha subito variazioni in Austria. Non si può dimenticare naturalmente la torta biedermeier, la torta di Linz e i topfenpalatschinken.

Nel settore enologico l'Austria dispone di 4 regioni vinicole e di 16 aree di coltivazione per circa 60.000 ettari, un paese quindi decisamente piccolo dal punto di vista vinicolo.
Prevale comunque la produzione di vino bianco, del  quale alcune tipologie  sono anche apprezzati a livello mondiale.
Nei vini rossi invece le conoscenze al di fuori dei confini locali sono decisamente più rare, anche se qualche piacevole sorpresa non è difficile scoprirla in loco.
Oltre che nei ristoranti il vino viene degustato nei caratteristici Heurigen, locali dei viticoltori stessi, che associano un buon bicchiere a piatti di affettati e formaggi.

 

Contenuti sponsorizzati

Iscriviti alla newsletter!