Basilicata

Le ricette della Basilicata, conosciuta anche con il suo nome originale di Lucania, propongono soprattutto prodotti di terra e carne, mentre quasi assente è il pesce, confermando la sua natura di terra di pastori e contadini.

Basilicata

Basilicata, visualizza tutte le ricette (66)


Terra ricca di sapori e tradizioni, la Basilicata si caratterizza per una conformazione geografica che determina una cucina sostanziosa e molto varia; tra i prodotti spiccano i formaggi dell'antica tradizione, i cereali da cui viene prodotta una pasta famosa in tutto il mondo, ma anche vini e insaccati.

Sono moltissime le tradizioni culinarie che hanno le loro origini proprio da queste terre; la cucina lucana è un mix di sapienti sapori semplici e genuini, assai lontana dalle elaborazioni più tipiche della cucina moderna.

Una cucina saporita che ci regala primi piatti come le orecchiette alla lucana, e pietanze come l'agnello alla buca o la frittata di vermicelli dall'insuperabile sapore, oppure il baccalà alla lucana, per non parlare poi dei particolari dolci prodotti da questa terra, le pettole di Natale e i famosi taralli all'aviglianese insaporiti dall'anice.
Tra i prodotti che rendono gustosa questa cucina, ci sono innanzitutto i formaggi, numerosi e ognuno dotato di caratteristiche molto invitanti, citiamo ad esempio il caciocavallo podolico, la cacioricotta e il canestrato di Moliterno.
 

I salumi abbracciano tutti i gusti, si va da quelli più raffinati, come la soppressata, ad altri meno raffinati ma altrettanto gustosi al palato, come la lucanica e la pezzenta, realizzata con le parti meno nobili del maiale, testa ed interiora.

Tra gli ortaggi spiccano i peperoni di Senise caratterizzati da una varietà di forme: a uncino, allungati e appuntiti.

La produzione di legumi non è particolarmente elevata, ci limitiamo a citare i fagioli di Sarconi, un legume coltivato in due qualità differenti: borlotti e cannellini.
Il territorio aspro della Basilicata ben si presta bene alla coltivazione degli olivi, dai quali si ricava l'olio extravergine di oliva lucano D.o.p., dal colore giallo ambrato con riflessi verdi e un caratteristico odore fruttato medio con odore di pomodoro.

Tra i vini DOC meritano senz'altro la citazione l'Aglianico del vulture vino rosso dal sapore asciutto e profumo gradevole, il Grottino di Roccanova, di colore rosso rubino e di profumo intenso e persistente, il Matera dal colore rosso rubino con profumo fruttato, e il Terre dell'Alta Val d'Agri: adatto ad accompagnarsi, nella qualità rosso, a primi con sughi di carne.

Contenuti sponsorizzati

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno