Acne

Come prevenire l'acne? Come curarla con gli alimenti? Ecco qualche consiglio su come prevenire e curare l'acne mangiando in modo sano e con una dieta corretta.
 

Acne

Questa diffusa infiammazione della pelle può essere occasionale e limitata oppure, in alcuni periodi della vita e in alcune persone predisposte, può avere una durata e una estensione notevolmente disturbanti, anche perché interessa particolarmente la pelle esposta del volto, provocando gravi disagi psicologici in chi ne è affetto.

Le terapie locali, da  sole, non servono a molto; quelle che coinvolgono tutto l'organismo con l'uso di antibiotici danno risultati apparentemente rapidi e soddisfacenti, ma del tutto transitori.

Occorre affrontare questo problema modificando le abitudini alimentari, il funzionamento di intestino, fegato e reni e, non per ultimi, gli affetti e i sentimenti, in quanto è stato provato che una della cause dell'acne è da imputare a malesseri psicologici.

Consigli

È opportuna una dieta latto-ovovegetariana, con una drastica riduzione della carne e un abbondante apporto di frutta e verdure fresche.

Alimenti indicati

 - Avena: stimola il metabolismo e rende più attiva l'eliminazione delle scorie; la sua crusca, ricca di fibre, fa aumentare il volume e la morbidezza delle feci rendendone più facile l'espulsione.
 - Betulla: il suo effetto depurativo ha indubbiamente riflessi positivi anche sulle varie impurità cutanee.
 - Cartamo: ricco di vitamina E; indispensabile per l'integrità delle cellule cutanee.
 - Cetriolo: possiede un'azione rinfrescante e depurativa se mangiato; applicato localmente è un ottimo disinfiammante e lenitivo.
 - Mirtillo: protegge la microcircolazione cutanea; utile nelle enteriti e nelle fermentazioni; astringente se applicato localmente.
 - Siero di latte: potente depurativo, reintegratore minerale e vitaminico; diuretico; regolatore della flora batterica intestinale.
 - Carota: protegge la pelle e ne favorisce il rinnovamento; garantisce inoltre una buona e regolare defecazione, con pronta eliminazione delle scorie.
 - Lievito: molto ricco di elementi vitali, migliora l'attività disintossicante epatica e riduce o elimina le fermentazioni intestinali, fonte importante di autointossicazione.
 - Limone: le vitamine A, C e PP mantengono giovani ed efficienti le cellule cutanee; il succo ha un'azione depurativa generale e, applicato localmente, è antisettico e battericida.
 
Alimenti sconsigliati

In generale vanno evitati tutti i cibi grassi come insaccati, salumi grassi come il salame e la mortadella, fritture, snack salati, cibi altamente zuccherati come dolci, caramelle e cioccolato.

Contenuti sponsorizzati

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno