Questo sito contribuisce alla audience di

Patate, caratteristiche e ricette

La patata è un tubero che viene gustato sia cotto che crudo in moltissime ricette e preparazioni anche complesse. Scopriamo qualche utile informazione per conoscere meglio la patata.
 

Patate, caratteristiche e ricette

Patate, caratteristiche e ricette, visualizza tutte le ricette (607)



Quando si parla della patata si parla di uno dei tuberi più diffusi al mondo.
L'origine della patata si fa risalire alle regioni andine dell'America centro-meridionale dalle quali è arrivata in Europa solo a seguito della scoperta dell'America.

In Italia dall'inizio del 1800 se ne è cominciata la coltivazione che consiste principalmente in tre tipologie differenti:
- Nel Sud Italia si ha la coltura precoce
- Nel Nord quella comune e quella di "secondo raccolto".

Il nostro Paese esporta il prodotto precoce ed importa il prodotto comune.

Oggi la patata è diffusa in tutte le cucine e viene utilizzata per moltissime ricette, dagli antipasti come nel caso del caviale e patate o delle saporite crocchette di patate ai primi piatti dove è un classico la pasta e patate ma c'è anche la particolare crema di patate e scampi.
Proseguendo nella nostra rapida e solo indicativa carrellata gastronomica e passando ai secondi piatti possiamo citare la frittata di patate e zafferano, un vero classico che non perde mai il suo fascino, e il baccalà con le patate, e terminiamo il breve elenco con i contorni come il flan di patate e i dolci dove compare sotto forma di farinata.
La patata inoltre viene usata dall'industria alimentare per produrre glucosio, amido e destrina e molte delle patate raccolte vengono poi distribuite alle aziende alimentari per la produzione di patate fritte surgelate.

Varietà di patate.
Le varietà di patata sono molte ed ognuna di esse dovrebbe essere utilizzata per uno scopo preciso:

- Patata a pasta gialla: è forse quella più versatile l'ideale per essere cucinata intera e per essere fritta.
- Patata a pasta bianca: tondeggiante, viene usata per la produzione di purea o comunque per ogni piatto in cui può essere indispensabile la frantumazione.
- Patata novella: è la più versatile. Viene raccolta quando non è ancora giunta a maturazione e viene utilizzata per la cottura lessata o arrosto.
- Patata rossa: non ha invece particolari indicazioni e quindi è adatta per ogni tipo di preparazione, anche se tiene molto bene la frittura come nel caso dei panzarotti.

A prescindere dalla tipologia, è sempre necessario cuocerle, per scomporre gli amidi. Uno dei vantaggi della patata è che è proprio indicata alla cottura, anche a microonde, poiché non perde i propri valori nutrizionali.
Per cuocere le patate nel microonde è opportuno avvolgerle in un foglio di plastica bucherellato che consenta la ventilazione, nel forno tradizionale non vi sono problemi e potrà esservi posta direttamente.

Conservazione delle patate
La patata deve essere acquistata integra e senza macchie o spaccature. Ha un periodo di conservazione molto lungo a patto di fare attenzione di lasciarle al buio (la luce le fa diventare verdi) e di avere una temperatura compresa tra 1 e 8 gradi.
Le temperature troppo fredde fanno gelare il tubero, mentre quelle troppo calde tendono a farlo germogliare. Una cantina rappresenta quindi il luogo ideale di conservazione.

 

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno