Ricotta, caratteristiche e ricette

La ricotta è un morbido latticino, prodotto in versione dolce e salata, con cui è possibile preparare sia dolci che primi piatti, gustosi contorni e piatti unici. Conosciamo meglio la ricotta.

Ricotta, caratteristiche e ricette

Ricotta, caratteristiche e ricette, visualizza tutte le ricette (261)



Erroneamente la ricotta viene definita un formaggio. In realtà è un latticino ottenuto dal siero da latte e non dalla cagliata, ragion per cui non può essere definito un formaggio.
E' ad ogni modo un alimento estremamente completo con parecchi sali minerali e proteine ma è fondamentale che venga consumata freschissima poiché non è in grado di sopportare l'attacco di microorganismi, che la renderebbero quindi non commestibile.

Il sapore a quel punto diventerebbe acido e, a seconda dei casi, potrebbe indurirsi.
La rapidità del deperimento è data dalla quantità d'acqua presente, per questa ragione una ricotta industriale avrà una durata maggiore di conservabilità rispetto a quelle artigianali, ma si consiglia in ogni caso di consumarla entro la giornata stessa di acquisto.
Le proteine della ricotta costituiscono uno dei punti di forza di questo latticino. Le proteine del siero del latte hanno infatti un valore biologico estremamente superiore a quello sia del formaggio che della carne, dato che ne consiglia vivamente il consumo.

A livello calorico, pur non essendo sicuramente un prodotto grasso, occorre comprendere che la tipologia della preparazione della ricotta influisce sull'apporto di calorie.
Pur partendo infatti dal siero del latte, spesso vengono aggiunti latte e panna, in percentuale variabile. Sarà proprio questa variabile a determinare anche l'apporto calorico.

Questa regola naturalmente diventa più semplice da comprendere nel caso di prodotti industriali, dove per legge devono essere riportati i valori. In questo caso basterà acquistare prodotti con livello contenuti di grassi per comprenderne l'apporto calorico derivante.
Sostanzialmente possiamo quindi effettuare una grande distinzione fra la ricotta di solo siero, quindi priva di latte o panna aggiunta in seguito, e quella appunto di latte.

L'uso in cucina della ricotta è decisamente vario. Possiamo usarla per produrre pane ma anche dolci, come impasto per torte oppure per la produzione di dolci.
E' quindi un alimento polivalente e per questa ragione è importante decidere quale varietà acquistare.

Per dolci, torte e primi piatti, piuttosto calorici, sarà preferibile scegliere una ricotta che invece avrà poche calorie e se artigianale optare per quella di solo siero. Nel caso di ricotta industriale valutarne una con una percentuale di grassi inferiore al 10%.

Se invece si intende degustare la ricotta nella sua squisita semplicità, ossia senza aggiungerla come ingrediente ad altre preparazioni, potrete sicuramente orientarvi verso un prodotto con l'aggiunta di latte e naturalmente il più fresca possibile.

 

Contenuti sponsorizzati

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno