Questo sito contribuisce alla audience di

Maggiorana, caratteristiche e ricette

La maggiorana è un'erba aromatica utilizzata per il suo forte aroma, contenuto principalmente nelle foglie, che conferisce un aroma particolare, tra le sue qualità anche un grande contenuto di vitamina C. Conosciamo meglio la maggiorana.

Maggiorana, caratteristiche e ricette

Maggiorana, caratteristiche e ricette, visualizza tutte le ricette (113)


Occupa un ruolo molto importante nella gastronomia italiana e greca ed è apprezzata per il suo aroma delicato e per il gusto che si fonde molto bene con gli altri ingredienti della preparazione: stiamo parlando della maggiorana.

La maggiorana è un'erba aromatica che appartiene alla stessa famiglia dell'origano, ma con odore meno intenso e aroma più delicato.

La storia della coltivazione della maggiorana risale perlomeno agli antichi Greci, che la ritenevano un dono di Afrodite e quindi la associavano all'idea di felicità.

Successivamente nel Medio Evo e negli anni a seguire essa fu sempre coltivata negli orti europei; pare che le sue foglie strofinate sui mobili e sui pavimenti di legno li rendano particolarmente lucenti, inoltre foglie e fiori racchiusi in sacchetti odorosi profumano delicatamente la biancheria.

La maggiorana evidenzia le sue doti aromatiche se viene utilizzata cruda o aggiunta quasi al termine della cottura del piatto in preparazione, viene utilizzata in cucina per aromatizzare carni in umido, come per l'umido alla marchigianafunghi, legumi, come per le lenticchie all'abruzzese, salse, insalate e molte altre preparazioni ancora.

La maggiorana entra anche nella composizione di vermouth e liquoria base di erbe.

La maggiorana: proprietà e informazioni

Oltre alle sue qualità come erba aromatica, la maggiorana viene molto utilizzata anche per mantenerci in buona salute, infatti un infuso di maggiorana è eccezionale nei casi di digestione difficile, contro spasmi addominali e mal di testa.

Usata per inalazione la maggiorana si rivela un'eccellente rimedio per calmare tossi e raffreddori.
Inoltre il decotto di maggiorana può anche avere un utilizzo esterno adoperandolo per frizioni antireumatiche.

Se avete la fortuna di avere dei cespugli di maggiorana dalle vostre parti, sappiate che la raccolta delle foglie può essere fatta in ogni periodo dell'anno, prediligendo quelle più giovani e tenere, che sono anche le più aromatiche, mentre la raccolta dei fiori va fatta tra luglio e settembre prima che i fiori sboccino.

La conservazione della maggiorana può essere effettuata semplicemente lasciando seccare le foglie, o anche surgelandole o ancora lasciandole a macerare in olio o aceto e anche se i rametti con i fiori e le foglie di maggiorana possono agevolmente subire l'essiccazione per una migliore conservazione, va tenuto presente che purtroppo questa operazione fa perdere molto del suo aroma alla maggiorana, che andrebbe quindi consumata sempre fresca.

 

Iscriviti alla newsletter!