Rucola, caratteristiche e ricette

La rucola si distingue dalle altre verdure per il suo sapore piacevolmente amarostico che la rende adatta a fare da contrappunto alle verdure dolci nelle insalate. Conosciamo meglio la rucola.

Rucola, caratteristiche e ricette

Rucola, caratteristiche e ricette, visualizza tutte le ricette (96)



La rucola è una pianta molto adattabile che può venir coltivata anche nelle serre per cui è disponibile tutto l'anno.
Apprezzata fin dall'antichità per il suo particolare aroma speziato e piccante, questa verdura viene oggi  molto utilizzata nelle insalate e nelle salse; arricchisce di sapore i tramezzini, le pizze, esalta alcuni formaggi molli e può anche essere cotta a vapore o bollita, inoltre è ottima per accompagnare il carpaccio e la bresaola.

La rucola è una verdura molto delicata e anche in frigorifero si mantiene per pochi giorni, al massimo due o tre, ma bisogna adottare particolari sistemi per conservarla così a lungo, se avete solo le foglie queste andranno chiuse in un sacchetto di plastica bucherellato.
Se si riesce ad acquistare la rucola con le radici, queste andranno invece avvolte in un foglio di carta inumidito, inoltre, come i fiori recisi, la rucola può essere conservata con il gambo immerso in acqua fresca, avendo cura di cambiare l’acqua ogni giorno.

La rucola va lavata pochi minuti prima di essere utilizzata e bisogna fare attenzione che non resti a bagno troppo a lungo.
 
Come abbiamo accennato in precedenza, la rucola anticamente era molto più apprezzata per le sue qualità medicinali che a tavola, infatti veniva utilizzata per le sue proprietà depurative, digestive, diuretiche, stimolanti e toniche; se ne facevano sciroppi per la tosse ed era ritenuta utile nei casi di astenia e di impotenza.

La rucola è ricca di vitamina C e sali minerali, e grazie alla vitamina C possiede valide proprietà antiscorbutiche, inoltre stimola l'appetito, favorisce la digestione, risulta benefica per il fegato e combatte la presenza di gas nell'intestino.
Con la rucola è possibile anche preparare un infuso tonificante e rilassante mettendo in infusione in acqua bollente un pugno di foglie di rucola, un pizzico di foglie di menta e poche cime fiorite di santoreggia, ma poiché tale decotto presenta alcune controindicazioni, si consiglia di consultare il proprio medico di famiglia prima di farne uso.

La rucola ha anche alcune controindicazioni all'utilizzo, nei casi di ipercloridria, gastrite e ulcera gastroduodenale, non possiede glutine, quindi è adatta ad una dieta contro la celiachia e 100 grammi di prodotto forniscono soltanto 30 kcalorie.

 

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno