Gotta

La gotta é una malattia che provoca l'accumulo di cristalli di acido urico in prossimità delle articolazioni. Combattiamola anche con un'alimentazione corretta.

Gotta

Sin dai tempi più antichi l'uomo ha imparato a curare i propri mali utilizzando quanto messo a disposizione dalla natura.
Anche oggi, nell'epoca altamente progredita nella quale viviamo, gli alimenti ci forniscono una quantità di sostanze in grado di curare una vasta gamma di malattie, o di affiancare efficacemente i medicinali tradizionali, mentre i recenti studi effettuati sono in grado di indirizzarci sulla dieta più adatta al nostro stato, e di consigliarci anche quali alimenti evitare per non aggravare il nostro stato.
La comparsa della gotta è strettamente correlata con la quantità di acido urico presente nel sangue e con la durata di questo valore alterato.

Tre sono le condizioni che portano alla malattia: una aumentata produzione di acido urico, una ridotta eliminazione attraverso le vie renali o l’associazione di entrambe.

È fondamentale conoscere il meccanismo perché su quello si può poi agire farmacologicamente: i progressi scientifici hanno permesso infatti di disporre di un gruppo di farmaci notevolmente efficaci che hanno cambiato il decorso della malattia e che sempre però vanno associati a norme dietetiche e all’introduzione nell’organismo di molta acqua.

L’andamento clinico della malattia può essere diviso in tre momenti: il primo è caratterizzato da iperuricemia (= acido urico nel sangue superiore a 7 mg/dl), che in genere viene fortuitamente scoperta nel corso degli esami di routine, senza che abbia dato altri sintomi; il secondo è caratterizzato da attacchi di artrite gottosa, che dopo un momento acuto, possono regredire, il terzo da un accumulo di cristalli di acido urico intorno ad una o più articolazioni, in grado di causare distorsioni delle ossa e deformità.

Alimenti da evitare:

Vino, birra, alcoolici
Fegato, cuore, reni
Molluschi, crostacei, acciughe, sardine e salmone
Legumi secchi
Miele
Frutta secca
Cachi, uva,banane e fichi

Alimenti da usare con moderazione:

Trote, carpe
Carne di vitello, di tacchino e di pollo
Orzo
Pere, mele e ciliegie

Alimenti consigliati:

Cereali, fiocchi, pane
Pasta, ortaggi a foglia, broccoli, cavoli e patate
Pomodori, latte, caffè, cacao, cioccolato
Formaggi, frutta acidula, uova e zucchero
Bere almeno 2 litro di acqua

Contenuti sponsorizzati

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno