Questo sito contribuisce alla audience di

Pompelmo, caratteristiche e ricette

Il pompelmo è un agrume  utilizzato principalmente per ricette che prevedono la preparazione di bevande e cocktails. Conosciamo meglio il pompelmo ed i suoi usi in cucina.

Pompelmo, caratteristiche e ricette

Pompelmo, caratteristiche e ricette, visualizza tutte le ricette (29)



Il pompelmo è un saporito frutto che nasce da un ibrido costituito da arancio dolce e pomelo, e oggi si diffonde per talea o per innesto.
Le origini del pompelmo sono incerte, chi lo vuole originario dell'America Centrale e da lì portato attorno al 1750 in America, e chi lo vede nascere nell'Estremo Oriente giunto poi a noi attraverso l'antica Via della Seta, la pista che percorrevano i mercanti dell'epoca per trasportare le loro merci.
Il pompelmo conta diversa varianti di frutto che si contraddistinguono per il sapore più o meno dolce e per la presenza o meno dei semi, solitamente i pompelmi destinati al consumo fresco sono senza semi, mentre questi ultimi sono riservati alle industrie che producono succhi di frutta.

Ultimamente è particolarmente consumata la varietà di pompelmo rosa, nato in America attorno agli anni '90 e caratterizzato da un sapore più dolce e da una buccia più sottile.
Come curiosità possiamo dire che il pompelmo pesa mediamente dai 4 ai 500 grammi con alcune varietà, tipo quello gigante prodotto in Israele, che può superare i 2 kg, emulo del pomelo i cui frutti possono superare addirittura i 10 kg.

In cucina il pompelmo trova impieghi che spaziano da una semplice mousse di agrumi  ad un'elaborata charlotte agli agrumi, senza trascurare l'utilizzo che se ne può fare con il pollo, con la bresaola o addirittura con la pasta, solo per citarne alcuni.
Nel pompelmo è contenuta una sostanza, la bergamottina, un potentissimo inibitore per alcuni enzimi presenti nel fegato che presiedono all'assorbimento di tutte le sostanze somministrate dall'esterno, questo implica che anche i medicinali, se si assume succo di pompelmo, hanno un effetto molto limitato se non addirittura nullo.

E' importante quindi consultare il medico quando si assumono medicinali per evitare di vanificarne l'efficacia grazie al pompelmo, in particolare anche la funzione della pillola anticoncezionale può essere alterata o annullata con l'assunzione di pompelmo.
D'altro canto il pompelmo è ricco di vitamine A, B e C, inoltre fornisce una gran quantità di flavonoidi, che al di là del nome sono potenti coadiuvanti contro l'insorgere di malattie cardiovascolari.

Col suo apporto calorico di 26 Kcalorie ogni 100 grammi di prodotto edibile, il pompelmo combatte efficacemente il sovrappeso in quanto accelera la trasformazione dei grassi in energia, facendoli così bruciare, inoltre è un coadiuvante nei casi di inappetenza, alimentazione degli anziani, difficile digestione, disturbi del fegato, insufficienza renale, capillari fragili, ed infezioni polmonari.

Uno spazio a parte dovrebbe essere riservato ai semi del pompelmo, dai quali si ricava un estratto efficace contro oltre 100 tipi di funghi e 800 batteri. E’ stato dimostrato che ha una reale azione germicida, ad ampio spettro, tanto da poterlo definire un vero e proprio antibiotico naturale. Inoltre è completamente privo di tossicità.

 

Iscriviti alla newsletter!