Palombo, caratteristiche e ricette

Il palombo è un pesce, venduto esclusivamente in tranci, le cui carni non contengono colesterolo. Conosciamo meglio il palombo e le sue caratteristiche.
 

Palombo, caratteristiche e ricette

Palombo, caratteristiche e ricette, visualizza tutte le ricette (8)



Il palombo è un pesce di mare, venduto esclusivamente a fette, molto diffuso nel Mediterraneo anche se la vendita nel nostro territorio prevede pesci pescati nei mari del Nord.

Il palombo ha un corpo allungato e la sua lunghezza è generalmente compresa tra i 40 ed i 150 cm.

Tra i vari tipi di palombo quello più diffuso è il palombo comune, dal colore grigio e bruno, il corpo estremamente allungato e in questo caso la dimensione può facilmente anche raggiungere i 2 metri di lunghezza.
Il palombo comune, quasi sempre venduto a tranci, è riconoscibile per la forma a "croce di Malta" della sua spina dorsale.

L'altra tipologia di palombo è invece il palombo nocciolo ed ha una dimensione decisamente inferiore rispetto al palombo comune potendo al massimo raggiungere il metro di lunghezza.

E' estremamente magro (spesso viene servito al posto del pesce spada), ideale per coloro che stanno osservando un regime ipocalorico e grazie alla sua digeribilità estremamente elevata viene spesso proposto ai più piccoli, meglio se fresco od eventualmente surgelato fresco.


Il  palombo nocciolo è indicato anche ai sofferenti di malattie a carico dell'apparato cardiovascolare vista l'assenza di colesterolo e alla sua capacità di diminuire il contenuto di colesterolo cattivo nel sangue e ad una discreta presenza di proteine di buona qualità e alla quasi totalitaria assenza di grassi.  

Per entrambe le tipologie di palombo occorre scegliere un pesce che abbia il corpo rigido od arcuato, un odore gradevole tendente al marino mentre naturalmente sono da evitare esemplari che presentano un corpo flaccido ed un odore acre, quindi sgradevole.
Viene conservato, al massimo per un paio di giorni, in frigorifero esclusivamente se avvolto in carta per alimenti.

Uno dei pregi del palombo è l'assenza di lische e questo lo rende estremamente gradevole ai palati dei bambini ed il suo sapore non è eccessivamente accentuato, ulteriore fattore che lo rende privilegiato per l'avvicinamento al pesce.
Entrambe le specie di palombo sono piuttosto economiche e possono essere proposte cotte alla griglia, arrosto e anche al forno a patto di averlo precedentemente sottoposto a marinatura in olio.
Viene infine anche apprezzato impanato ed eventualmente anche fritto, prevedendo in questo caso una discreta perdita nutrizionale.


 

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno