Banana, proprietà e ricette

La banana è un saporito frutto tropicale, moltissime sono le ricette che utilizzano questo ingrediente, dalle macedonie di frutta alle fritture ai gelati. Conosciamo meglio la banana.

Banana, proprietà e ricette

Banana, proprietà e ricette, visualizza tutte le ricette (14)



Il sapore della banana è influenzato dalla temperatura a cui maturano, e dal grado di maturazione: i frutti fatti maturare per più tempo e a temperature maggiori avranno minore consistenza e saranno più dolci rispetto a quelli più acerbi e cresciuti in ambiente più rigido o ventilato, che saranno quindi più turgidi e meno saporiti.
Il colore della polpa evolve dal verde verso il giallo e, in avanzato stato di maturazione, tende a manifestare chiazze marroni corrispondenti ad accumuli di zuccheri.

Il livello di maturazione è visibile anche dal colore della buccia: tendente al verde nelle banane acerbe, al giallo scuro con piccole chiazze marroni in quelle molto mature, al giallo acceso nelle altre (quelle di maggior diffusione in ambito commerciale).
Le banane maturano generalmente nella stagione primaverile/estiva del luogo in cui si trovano (l'emisfero meridionale).
È nota la tendenza di questo frutto a maturare anche dopo essere stato colto dalla pianta: questo processo è dovuto all'emissione di etilene da parte della banana stessa.

Molti gli utilizzi della banana in cucina, si va dal gelato più tradizionale come il banana split ad impieghi meno abituali come quello che la vede accompagnare la carne o nei cocktails.
Tantissime le macedonie
che possono essere arricchite da questo importante esponente della frutta esotica, e non trascuriamo i dolci come il banana bread, ottimo per accompagnare la colazione del mattino.
  
Il frutto della banana è costituito da acqua (75%), carboidrati (23%), fibra (2,6%), proteine (1%) e grassi (0,3%) con valori che oscillano lievemente in funzione del differente stato di maturazione e altri parametri.

La banana fornisce anche diverse vitamine, tra le quali la pro-vitamina A, le vitamine del gruppo B (B1, B2 e PP) e la vitamina C.
Tra gli oligoelementi, abbiamo presenza di potassio, calcio, fosforo, rame e ferro: per questo motivo alla banana sono attribuite proprietà rimineralizzanti.
La banana contiene molti zuccheri semplici e carboidrati, il che ne consiglia un utilizzo limitato in caso di diete.

Una curiosità: le banane sono naturalmente lievemente radioattive più di quanto lo siano generalmente gli altri frutti, a causa del loro alto contenuto di potassio, anche nella variante potassio-40, radioattivo appunto, che è presente in microscopiche quantità nel potassio.

 

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno