Cioccolato al microonde

Tutti i trucchi per sciogliere e temperare il cioccolato al meglio

Cioccolato al microonde

Versatile, creativo, energetico: pochi alimenti al pari del cioccolato sono coniugabili con qualsiasi momento della nostra vita. Sottoforma di cibo o bevanda, è irresistibile protagonista di dolci, ma anche di primi e di secondi piatti. Può essere arricchito o farcito con ogni forma di spezie, mousse, creme, aromi, frutti, e si presta a un'infinità di lavorazioni diverse. Una di queste è la cottura al microonde.
 
I forni a microonde di ultima generazione, infatti, vanno ben oltre il semplice riscaldare o scongelare gli alimenti. Sono veri e propri strumenti di cottura, adatti ad una molteplicità di utilizzi: cottura di verdure, carne, pesce, crostate. E rappresentano spesso uno strumento indispensabile presente in molti dei laboratori dei Maitre Chocolatier più famosi, che li utilizzano per la lavorazione del cioccolato. Hanno infatti la peculiarità di scaldare il "cibo degli dei" in maniera molto uniforme, rendendone più facile la lavorazione per la creazione di cioccolatini ripieni, creme da spalmare, fondute al cioccolato, biscotti, frutta ricoperta di cioccolato, cioccolata calda, bonbons di cioccolato, salame di cioccolato... E chi più ne ha più ne metta!

Temperare il cioccolato
Ma come fare per temperare il cioccolato al microonde, ossia ottenere e mantenere una corretta temperatura di utilizzo dell'alimento? Basta eseguire alcune semplicissime operazioni:
 
  • Disponete il cioccolato (in gocce o pezzettini) in un contenitore adatto al microonde (ricordate che in questo tipo di forno non è possibile utilizzare contenitori metallici)
  • Riponete il contenitore nel forno, impostando la potenza a circa 750 W
  • Estraete la ciotola dal forno ogni 15-20 secondi, mescolandolo con una spatola per distribuire uniformemente la temperatura
  • Ripetete questa operazione fin quando il cioccolato non si è sciolto completamente
  • Dopo circa 4 minuti circa tirate fuori il cioccolato dal forno. Vi accorgerete che sarà pronto quando diventerà asciutto e brillante. La prova del nove? Infilarci dentro un termometro per alimenti e verificare che abbia raggiunto la temperatura ideale di utilizzo: 31-32 C°.


Contenuti sponsorizzati

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno